Alta pericolosità del virus 'divanite'


Durante lo stop forzato a casa c’è il rischio che dilaghi un altro virus, più persistente e logorante del Coronavirus: la sedentarietà.
Tante sono le azioni ‘pigre’ che facciamo in questi giorni di ‘quarantena’: guardare a ripetizione la tivù nel soggiorno di casa, rimanere seduti per ore con lo sguardo incollato a uno schermo, stare sul divano al telefono con amici o parenti…

L’Italia è già tra i paesi più sedentari al mondo e l’emergenza attuale ci espone ad un pericolo crescente, anche se è ormai noto a tutti che questa cattiva abitudine ha gravi ripercussioni sulla salute. Tra queste ora va sottolineato soprattutto l’abbassamento delle naturali difese immunitarie dell’organismo.

Contro questo rischio, sul nostro territorio si è già attivata da una settimana la nostra palestra: Joyfit Club. Oltre a produrre lezioni on-line che mette sul suo Canale Youtube a disposizione dei suoi iscritti e di chiunque voglia praticare un po’ di movimento, abbiamo aderito alla campagna #1X30 che porta movimento, vita e sorrisi direttamente nelle case di chi per ora non può uscire.

Noi gestori del Club – Antonio e Rossana – pubblichiamo ogni giorno un video in cui mostriamo il nostro allenamento e invitiamo altre tre persone a fare altrettanto. Non si tratta della solita catena benaugurante o aggregante, ma di produrre un’ondata di benessere che travolga e risollevi prima San Gregorio di Catania – la sede della palestra – poi Catania, la Sicilia e l’Italia intera. A quest’iniziativa aderiscono infatti molti centri fitness, sparsi in tutta Italia, uniti dalla stessa scuola di formazione.

Come si propaga quest’ondata?
#1X30 sta per 1 allenamento al giorno per 30 giorni. Ogni partecipante produce un documento del proprio momento di esercizio da condividere sui social: può girare un video, scattare una foto, scrivere un testo in cui racconta cosa ha fatto. Poi lo pubblica on line usando l’hashtag dell’iniziativa e tagga tre amici a cui chiede di fare la stessa cosa. Questo per 30 giorni consecutivi.

La durata della campagna potrebbe spaventare. Trenta giorni servono però a creare una sana abitudine: è un allenamento per la forza di volontà. E’ questo meccanismo che ci ha spinto ad aderire con entusiasmo all’iniziativa: per noi è stato il modo di continuare il nostro impegno di promozione del movimento in questo periodo di chiusura forzata della palestra.

L’ondata di benessere #1x30 è già stata prodotta: sui social di Joyfit Club ci sono già tanti esempi di allenamenti che anche chi si ritiene ‘l’anti-palestra per eccellenza’ può tranquillamente fare a casa; l’esercizio di uno può essere di ispirazione e di stimolo per tanti altri. 

Con l’hashtag #1X30, chi partecipa all’iniziativa dona un minuto di allenamento a chi lo guarda sui social per incitarlo a rendere la propria vita più attiva, non solo per il periodo dell’emergenza ma per sempre.

Speriamo che questa staffetta contro il ‘virus divanite’ promuova finalmente il movimento tra le buone abitudini quotidiane della nostra città e non solo di una piccola porzione dei suoi abitanti.

Commenti

  1. Sul Canale Youtube Joyfit Club, trovi anche dei video sull'#1X30

    RispondiElimina

Posta un commento